Comune di Morro d'Oro

Portale ufficiale del Comune di Morro d'Oro

19-08-2017
Pathway: HOME » Notizie » ORDINANZA SINDACALE N. 17 DEL 9 MAGGIO 2017 LIMITAZIONE DELL'USO DELL' ACQUA IN RETE PER USO IDROPOTABILE

ORDINANZA SINDACALE N. 17 DEL 9 MAGGIO 2017 LIMITAZIONE DELL'USO DELL' ACQUA IN RETE PER USO IDROPOTABILE

Data di pubblicazione: 09/05/2017
 

UFFICIO DEL SINDACO

ORDINANZA SINDACALE N. 17 DEL 9 MAGGIO 2017

LIMITAZIONE DELL'USO DELL' ACQUA IN RETE PER USO IDROPOTABILE

IL SINDACO


VISTA la nota dell’Ausl di Teramo prot. n. 40619/17 del 09/05/2017, acquisita al protocollo dell'ente in data 09/05/2017 al n. 3534, nella quale si comunica che:
- l'Arta Distretto Provinciale dell'Aquila, ha rilevato la non conformità, per odore e per sapore non accettabili, delle acque prelevate presso Casale S.Nicola e Fano a Corno nel Comune di Isola del G. Sasso;
- è necessario emettere ordinanza contingibile e urgente di limitazione d'uso dell'acqua in rete con divieto di utilizzo per uso idropotabile e uso unicamente per fini igienici;

- tale decisione è stata concordata con il Responsabile del reparto Acque ad uso umano dell'ISS;


VISTA la comunicazione pubblicata sul sito della Ruzzo Reti in data odierna, che riporta il seguente testo: “A seguito dei prelievi effettuati al Traforo del Gran Sasso, l'ARTA ha giudicato l'acqua in uscita non conforme, pertanto il SIAN dell'ASL di Teramo ha disposto l'uso per soli fini igienici. (Testo disposizione ASL di Teramo). Sino a nuova disposizione è vietato l'uso potabile. Inoltre, a partire dal pomeriggio di oggi, il mancato approvvigionamento dalle sorgenti del Gran Sasso provocherà la progressiva disalimentazione delle utenze in numerosi Comuni della Provincia di Teramo, tra cui il Comune di Morro d’Oro;


RITENUTO necessario al fine di scongiurare eventuali danni alla salute della popolazione, emettere apposita ordinanza per limitare l'uso dell'acqua in rete per uso idropotabile, mentre è possibile il suo utilizzo unicamente per fini igienici, fino a quando le Autorità competenti non comunicheranno il ripristino delle condizioni di conformità;


PRESO ATTO del D.Lgs. n. 267/2000 (TUEL), che all'art. 50, comma 4, stabilisce che il Sindaco esercita le funzioni attribuitegli quale autorità locale nelle materie previste da specifiche disposizioni di legge ed al comma 5 dello stesso articolo prevede che in particolare, in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale, le ordinanze contingibili ed urgenti sono adottate dal Sindaco, quale rappresentante della comunità locale;


VISTI gli artt. 50 e 54 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 "Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali";


VISTO il Decreto Legislativo 31/2001;


VISTO il vigente Statuto Comunale;


ORDINA


- il DIVIETO dell'uso dell'acqua in rete per uso IDROPOTABILE, fino al ristabilimento delle condizioni di conformità;

- che l’uso dell'acqua in rete, avvenga limitatamente ed unicamente per fini igienici, fino al ristabilimento delle condizioni di conformità.

DISPONE

- CHE alla presente ordinanza venga data la più ampia diffusione;


- CHE la stessa venga trasmessa ai Responsabili dei Servizi ed alla Polizia Locale del Comune di Morro d’Oro;


- CHE il presente provvedimento venga pubblicato all’Albo Pretorio telematico del Comune di Morro d’Oro;


AVVERTE


CHE Avverso il presente provvedimento gli interessati possono presentare ricorso giurisdizionale al TAR, entro 60 (sessanta) giorni dalla sua notifica.


Dalla Residenza Municipale, lì 09 maggio 2017


IL SINDACO

Geom. Michele POLIANDRI